Il Video del Papa compie 5 anni e chiede la pace nel mondo

Il Santo Padre inaugura il quinto anno del “Il Video del Papa” con un’intenzione speciale: invitando cristiani, credenti e uomini e donne di buona volontà a promuovere un mondo di giustizia e di pace.

(Città del Vaticano, 2 gennaio 2020) – Da quattro anni, Il Video del Papa viene pubblicato mese dopo mese con l’obbiettivo di diffondere le intenzioni di preghiera del Santo Padre. Queste sono affidate alla Rete Mondiale di Preghiera del Papa (che include il Movimento Giovanile Eucaristico), un’opera pontificia la cui missione è quella di mobilitare i cattolici per la preghiera e l’azione, di fronte alle sfide dell’umanità e della missione della Chiesa. Oggi è presente in 98 paesi ed è composta da 35 milioni di persone. Il Video del Papa è un’iniziativa globale: viene pubblicato in 14 lingue – le ultime ad essere aggiunte sono state il vietnamita, il polacco, lo swahili e il kinyarwanda – e nel 2019 le sue edizioni sono state viste da più di 12 milioni di persone nelle proprie reti.

Il Video del Papa di gennaio, il primo del 2020, accoglie un’intenzione universale necessaria: la promozione della pace nel mondo. Per questo è essenziale “la riconciliazione e la fraternità tra tutti i credenti e anche tra tutte le persone di buona volontà”. Secondo Francesco, in un mondo diviso e frammentato, “la nostra fede ci porta a diffondere i valori della pace, della convivenza, del bene comune”.

Non è la prima volta che il Papa rivolge un appello alla pace e alla giustizia mondiale. Già all’inizio del 2019 aveva rivolto un messaggio ai membri del corpo diplomatico affermando che “la pace non è mai un bene parziale, ma abbraccia tutto il genere umano”. Per la celebrazione della 53ª Giornata Mondiale della Pace ha aggiunto: “Dobbiamo perseguire una reale fratellanza, basata sulla comune origine da Dio ed esercitata nel dialogo e nella fiducia reciproca. Il desiderio di pace è profondamente inscritto nel cuore dell’uomo e non dobbiamo rassegnarci a nulla che sia meno di questo”.

Padre Frédéric Fornos S.J., direttore internazionale della Rete Mondiale di Preghiera del Papa, ha fatto riferimento a questa prima edizione de Il Video del Papa del 2020 dicendo che “Francesco, con questa intenzione di preghiera, all’inizio di un nuovo anno, rivolge un appello alla speranza. Ci ricorda che ‘ogni guerra, in realtà, si rivela un fratricidio che distrugge lo stesso progetto di fratellanza, inscritto nella vocazione della famiglia umana’, e che questi conflitti nascono nel cuore dell’uomo e dalla paura. Come porre fine a questa sfiducia? Si chiede il Papa. Cercando una vera fraternità. La preghiera, ci dice Francesco, ‘suscita sempre sentimenti di fraternità, abbatte le barriere, supera i confini, crea ponti invisibili ma reali ed efficaci, apre orizzonti di speranza’”.

In questo nuovo anno che inizia, preghiamo “affinché i cristiani, coloro che seguono le altre religioni e le persone di buona volontà promuovano insieme la pace e la giustizia nel mondo”.

Il Video del Papa è possibile grazie all’apporto disinteressato di molte persone. Potete accedere a questo link per inviare la vostra donazione.

Dove si può vedere il video?

Il Video del Papa

Il Video del Papa è un’iniziativa ufficiale di portata globale per diffondere le intenzioni di preghiera mensili del Santo Padre. È sviluppata dalla Rete Mondiale di Preghiera del Papa (Apostolato della Preghiera). Conta sul sostegno di Vatican Media. Ulteriori informazioni su www.ilvideodelpapa.org.

La Rete Mondiale di Preghiera del Papa

La Rete Mondiale di Preghiera del Papa è un’opera pontificia, la cui missione è di mobilitare i cattolici attraverso la preghiera e l’azione di fronte alle sfide dell’umanità e della missione della Chiesa. Queste sfide sono presentate sotto forma di intenzioni di preghiera affidate dal Papa a tutta la Chiesa. La sua missione si inscrive nella dinamica del Cuore di Gesù, una missione di compassione per il mondo. Fondata nel 1844 come Apostolato della Preghiera è presente in 98 paesi ed è composta da più di 35 milioni di cattolici. Include il suo ramo giovanile, il MEG – Movimento Eucaristico Giovanile. Nel marzo del 2018 il Papa ha approvato i suoi nuovi statuti. Il suo direttore internazionale è P. Frederic Fornos, S.J. Ulteriori informazioni su: www.popesprayer.va

CONTATTO

Ignacio Travella – La Machi – La Machi Comunicazione per Buone Cause

ignacio.travella@lamachi.com – Skype: ignaciotravella
Barcellona: +34 931 936 912 – Buenos Aires 60, 2º 2º.
Buenos Aires: +54 911 2293 2002 – Zabala 1551.
Roma: +39 06 94800 259 – Via Boezio 45, 4º piso.
www.lamachi.com facebook.com/agencialamachi             @AgenciaLaMachi

Download doc